lav
Cosa il marchio rappresenta

Il logo di qualità LAV è una certificazione rilasciata dalla Lega Anti Vivisezione, attestante il fatto che tutti gli ingredienti utilizzati nei prodotti FLORA e il prodotto finito stesso, non sono stati testati su animali.
LAV non certifica i singoli prodotti bensì l’azienda che ha fatto richiesta di adesione allo “Standard Internazionale Non testato su animali”.
Lo Standard fissa i criteri per evitare l’incremento della sperimentazione dei cosmetici sugli animali, e garantire una politica aziendale “cruelty free”, ossia libera da crudeltà sugli animali. Esso è stato messo a punto dalle maggiori organizzazioni animaliste mondiali, guidate dalla Coalizione europea contro la vivisezione (ECEAE www.eceae.org ), di cui LAV è membro italiano, oltre ad essere l’unico soggetto in Italia abilitato all’utilizzo del marchio che valorizza i prodotti e le aziende che rispondono ai requisiti richiesti dal suddetto standard.
Essere certificati da LAV, dà la possibilità di riportare sul packaging dei prodotti la dicitura “Stop ai test su animali”.

Perché FLORA lo utilizza
FLORA è certificata con LAV dal 1998: ciò significa che da allora, FLORA ha scelto di non utilizzare materie prime testate su animali dopo il 01 Gennaio 1998.
L’11 marzo 2013 è entrato in vigore il divieto di testare e importare in EU materie prime cosmetiche sperimentate su animali: nonostante ciò, FLORA ha deciso di continuare ad aderire allo standard internazionale “Stop ai test su animali” in quanto essere certificati LAV continua ad essere garanzia di eticità per i consumatori che vogliono essere sicuri di acquistare solo da aziende cruelty-free. Infatti le aziende, da regolamento EU, non possono testare su animali gli ingredienti in tutto il territorio comunitario, ma potrebbero farlo all’estero vendendo tali prodotti in Paesi extra-UE. Il disciplinare internazionale garantisce l’eticità di tutti i prodotti commercializzati e non ammette ditte che esportano o importano in Paesi non comunitari dove sono richiesti, dalla legislazione locale, test su animali (esempio Cina). Lo standard internazionale “Stop ai test su animali” garantisce il controllo dell’intera filiera di produzione, dai fornitori ai singoli ingredienti, e rigide verifiche ispettive da parte di enti indipendenti non basandosi soltanto su autocertificazioni.

Cosa garantisce per il consumatore
La presenza del logo LAV sui prodotti FLORA garantisce che:
• nessun ingrediente utilizzato nella formulazione è stato testato su animali a partire dal 1 gennaio 1998,
• tutta l’intera filiera produttiva è sotto controllo,
• l’azienda stessa è controllata periodicamente per verificare la sua coerenza al disciplinare internazionale,
• FLORA ha scelto di valorizzare politiche e scelte commerciali, aziendali e personali orientate a non rincorrere e non incrementare le sperimentazioni sugli animali.